VOLTURNO | PASSATO PRESENTE E FUTURO

Nato come sala cinematografica negli anni venti del Novecento, su progetto dell’architetto Arnaldo Foschini (1884-1968), luogo sul cui palcoscenico si sono espresse generazioni di artisti importanti del teatro di rivista e del varietà, è stato per più di dieci anni un luogo abbandonato e in avanzato stato di degrado, privo di un concreto progetto di rilancio da parte della proprietà Cecchi Gori Spa, luogo sottoposto all’ennesimo tentativo di speculazione da parte di chi voleva trasformarlo in una sala bingo.

Poche, frammentarie e difficili da reperire sono le fonti scritte sulla sua storia passata, incastonate in brevi citazioni che appaiono nelle più diverse e disparate memorie: manuali d’architettura e di urbanistica, quaderni e manuali di cinema, memorie personali e politiche, articoli di giornale dove compaiono diatribe della sua storia. Più di tutte quella di sala a luci rosse, è l’etichetta gli è rimasta incollata nel tempo; è in questa veste che compare anche nel film di Alberto Sordi “Nestore l’ultima corsa” (1994), documento amaro e nostalgico sui luoghi ‘perduti’ della città. L’ex cinema Volturno è stato occupato circa tre anni fa dal “Coordinamento Cittadino di lotta per la casa”.

Spazio immenso in posizione centrale, a ridosso del principale snodo di traffico della città, la stazione Termini, il Volturno è allo stesso tempo un luogo di passaggio ma anche un luogo di potenziale radicamento,di costruzione, di possibilità, di attese e del fare. Luogo polivalente, spazio-rifugio nel centro della città agito da diversi soggetti che vi transitano: compagnie teatrali, il movimento della lotta per la casa, assemblee di donne, sportello migranti, collettivo di studenti, gruppi musicali, professionisti di associazioni no-profit che forniscono il loro aiuto.

Attraverso un lavoro di riflessione e progettazione su questo cinema-teatro, il progetto si propone dunque di porre all’attenzione il fenomeno della chiusura degli spazi culturali o della modifica della loro destinazione d’uso per cercare di trovare soluzioni alternative e possibilità di intervento per restituirli alla cittadinanza.

Un Commento

  1. Pingback: VOLTURNO | PASSATO PRESENTE E FUTURO « offestivalcinemachiuso

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: